GREENTERNET: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
   
 
     
 
 
     
     
 

AMBIENTE

 Facebook            
Green Economy
Unificatrice d'Italia
 

Simona Garenna
11/8/2010
 

 

EMAIL

  http://www.greenternet.info/2010/photo/438_tetto_fotovoltaico_250.jpg

Siamo abituati da sempre a pensare all’Italia come un paese culturalmente diviso e a due marce: c’è il centro-nord, con le sue industrie, la sua efficienza, le montagne e la polenta poi c’è il centro-sud, con sole, mare, pizza e mandolino. È vero, sono solo luoghi comuni, dei più pacchiani, ma che si sono insediati nella mente di chiunque pensi al nostro Paese. Eppure, per una volta, i luoghi comuni devono cedere di fronte alla classifica stilata da Fondazione Impresa sullo stato delle energie green delle Regioni italiane.

Secondo l’Indice di Green Economy (IGE) le regioni più “verdi” d’Italia sono Trentino Alto Adige, Toscana e Basilicata, seguite da Calabria, Valle d’Aosta e Veneto. Un mix Nord-Sud che non vede vincitori o supremazie ma che unisce il Bel Paese nella sua totalità.

L’IGE definisce una graduatoria sullo stato dell’economia verde sulla base di nove indicatori di performance che descrivono business prioritari (energia elettrica da fonti rinnovabili, agricoltura biologica), abitudini verdi (raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti), efficienza energetica (valore aggiunto prodotto/consumi totali di energia).

Vediamoli più nel dettaglio:

Per quanto riguarda la produzione di energia elettrica da fonti idriche, grazie anche alla conformità del territorio a questo tipo di impianti, le Regioni in testa sono Valle d’Aosta (24.657 KWh pro-capite), Trentino Alto Adige (9.684 KWh pro-capite) e Friuli Venezia Giulia (1.707 KWh pro-capite).

Per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili non idriche, quindi eolico, biomasse, solare e geotermico sono le regioni meridionali a spuntarla: Toscana (1.534 KWh pro-capite), Molise (1.427 KWh pro-capite), Basilicata (986 KWh pro-capite), Puglia (659 KWh pro-capite), Sardegna (651 KWh pro-capite) e Calabria (616 KWh pro-capite) occupano i primi sei posti nella classifica.

Parliamo ora di agricoltura biologica. Di nuovo vediamo farsi avanti le regioni del sud: la classificazione considera gli operatori (agricoltori, trasformatori, commercianti) attivi nella partita del biologico: Basilicata (569,3 operatori/100 mila abitanti), Calabria (326,2), Puglia (153,8), Umbria (149,3), Sicilia (147,1) e Marche (144,8).

Nella raccolta differenziata invece è il Trentino a primeggiare con il 56,8% sul totale dei rifiuti urbani, seguono Veneto (52,9%), Piemonte (48,5%), Lombardia (46,2%), Emilia Romagna (42,7%) e Friuli Venezia Giulia (42,6%).

Efficienza energetica. Rispetto all’indicatore sull’efficienza energetica, Molise (14,1 €/KG di petrolio equivalente), Lazio (13,7), Calabria (12,9), Campania (12,9), Liguria (11,6) e Lombardia (10,3) si guadagnano la vetta.

Ma quale tra queste regioni coniuga meglio le diverse fonti di energia rinnovabile? Il mix migliore è quello di Sardegna, Molise e Basilicata. In Sardegna, fatta cento la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, l’incidenza dell’idrico è del 28,1%, dell’eolico del 47,0%, del fotovoltaico del 2,1% e delle biomasse del 22,9%. Nel Molise, l’incidenza dell’idrico è del 35,8%, dell’eolico del 41,5%, del fotovoltaico dello 0,4% e delle biomasse del 22,3%. In Basilicata, l’incidenza dell’idrico è del 38,9%, dell’eolico del 42,7%, del fotovoltaico del 2,3% e delle biomasse del 16,1%.

Una volta tanto l’Italia ha accelerato con tutte e 20 le sue ruote, senza lasciare indietro nessuno!


 

commenta...

 Facebook            
 
 
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
Crowdfunding e CrowdFuture
L'alternativa possibile


Di crowdfunding, ovvero il processo di finanziamento collaborativo a favore di progetti, iniziative e startup, si parla da tempo in tutto il mondo, ed iniziano ad esserci casi di successo grandi e piccoli.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Imagine All the Water
La seconda puntata di Generation Awake


“Imagine All the Water” è la seconda parte della campagna di informazione lanciata in primavera dalla Direzione Ambiente dell’Unione Europea “Generation Awake” ?

[leggi tutto]

 
 
Meat Free Monday
GreenWashing o impegno reale?


"Meat Free Monday" letteralmente "niente carne il lunedì" è un sito che aiuta gli utenti ad avere un giorno della settimana in cui non si mangia carne (non necessariamente il lunedì),

[leggi tutto]

 
 
La CO2 nel mondo
Il nuovo atlante interattivo di The Guardian


The Guardian ha recentemente pubblicato un atlante delle emissioni di CO2 dovute al consumo di energia nel mondo. Dall’atlante interattivo è possibile analizzare i dati singoli o per aree, sia in valori assoluti in termini di tonnellate per paese, sia di tonnellate per abitante e per anno, ed anche in rapporto al PIL (tonnellate per milione di dollari di PIL).

[leggi tutto]

 
 
Rio +20 Messages from the World
Eco dal Mondo


Dal 20 al 22 giugno a distanza di venti anni dalla prima conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile si terrà a Rio de Janeiro "Rio 20+". Durante la conferenza persone da ogni parte del globo si riuniranno per discutere sulle azioni da intraprendereper gestire in modo sostenibile e duraturo il nostro futuro comune.

[leggi tutto]

 
 
8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
Il futuro è nelle giovani generazioni


Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, organizzata a partire dal 2002 dal The Ocean Project e The World Ocean Network



[leggi tutto]

 
 
 
 
 
 
2018
 
2008  2009  2010  2011  2012  2013  2014  2015  2016  2017  2018