GREENTERNET: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
   
 
     
 
 
     
     
 

AMBIENTE

 Facebook            
Festa dell'Albero:
le buone tradizioni non si perdono nella storia
 

Simona Garenna
11/3/2010
 

 

EMAIL

È una tradizione arcaica che risale ai tempi dell’antica Grecia e dei Romani quella a cui oggi si ispirano Legambiente e ANVE  - Associazione Nazionale Vivaisti – per celebrare la XVI edizione della “Festa dell’Albero” (dal 19 al 21 novembre in tutta Italia) e il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, per l’istituzione del 21 novembre come “Giornata Nazionale dell’Albero”.

La storia di questa festa dell’ecologia affonda le sue radici nel mondo classico dove alberi e boschi ricoprivano un ruolo fondamentale: rappresentavano il segno del progresso civile e sociale di un popolo ed erano fondamentali nelle pratiche religiose dove era consuetudine consacrare i boschi al culto delle divinità. L’usanza di celebrare feste e riti in occasione della piantumazione di giovani arbusti nella Roma antica, trovava la sua massima espressione nella "Festa Lucaria" che cadeva il 19 luglio, nel corso della quale, oltre ai riti propiziatori si festeggiavano gli alberi impiantati nei mesi precedenti. Con questa pratica si iniziò a far entrare tra le usanze del popolo romano la coltivazione degli alberi, avvicinandoli ancora di più alle antiche usanze dei greci e dei popoli orientali, presso i quali erano già in uso le pratiche della silvicoltura.

In epoca moderna invece questa pratica viene ripresa nell’America del Nord circa a metà dell’Ottocento dopo che, a causa del disboscamento massiccio, si verificarono grandi inondazioni. Nello stato del Nebraska, il Governatore Sterling Morton, decise di istituire l’"Arbor day" un giorno all'anno dedicato all'attività di impianto di alberi per cercare di divulgare una coscienza ecologica nella popolazione e per accrescere altresì il patrimonio forestale del paese.

E dall’America questa iniziativa giunse fino in Europa dove iniziò a diffondersi. In Italia, il pioniere degli ecologisti fu l’allora Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli che nel 1898 istituì la Festa dell’Albero. La legge forestale del 1923, istituzionalizzò questo evento nell'art. 104 che recita: "E' istituita la Festa degli alberi. Essa sarà celebrata ogni anno nelle forme che saranno stabilite di accordo fra i Ministri dell'Economia Nazionale e dell'Istruzione Pubblica" il cui scopo era quello di infondere nei giovani il rispetto e l'amore per la natura e per la difesa degli alberi. Nel 1951 poi, il Ministro dell’Agricoltura e delle Foreste proclamò il 21 Novembre come giornata dedicata alla “Festa dell’Albero” ma nel 1979 l’organizzazione di questa festa fu delegata alle singole Regioni  perdendo il carattere nazionale per diventare una celebrazione locale.

Ad oggi il Ministero dell’Ambiente sta cercando di riportare in auge la festa, riaffermando il 21 di questo mese come “Giornata Nazionale dell’Albero”, da inserire all’interno del ddl “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, e invitando a partecipare agli eventi proposti dalle associazioni ambientaliste come quello di Legambiente e ANVE in occasione del quale verranno piantati 1.000.000 alberi di diverse specie su tutto il territorio nazionale. L’operazione “1.000.000 alberi per il clima” tende a richiamare l’attenzione sull’importanza che queste piante hanno nella lotta ai cambiamenti climatici: sono i polmoni verdi del Pianeta, assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno (basti pensare che piantando tre alberi si può compensare la CO2 prodotta dal consumo annuo di elettricità di tre persone che vivono insieme), rendono più belli i nostri territori evidenziandone le diversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. L’appuntamento è il 19, 20 e 21 di novembre in tanti comuni italiani per restituire un po’ di verde alle nostre città.

 Per scoprire le iniziative e i comuni aderenti si può andare sul sito di Legambiente


 

commenta...

 Facebook            
 
 
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
Crowdfunding e CrowdFuture
L'alternativa possibile


Di crowdfunding, ovvero il processo di finanziamento collaborativo a favore di progetti, iniziative e startup, si parla da tempo in tutto il mondo, ed iniziano ad esserci casi di successo grandi e piccoli.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Imagine All the Water
La seconda puntata di Generation Awake


“Imagine All the Water” è la seconda parte della campagna di informazione lanciata in primavera dalla Direzione Ambiente dell’Unione Europea “Generation Awake” ?

[leggi tutto]

 
 
Meat Free Monday
GreenWashing o impegno reale?


"Meat Free Monday" letteralmente "niente carne il lunedì" è un sito che aiuta gli utenti ad avere un giorno della settimana in cui non si mangia carne (non necessariamente il lunedì),

[leggi tutto]

 
 
La CO2 nel mondo
Il nuovo atlante interattivo di The Guardian


The Guardian ha recentemente pubblicato un atlante delle emissioni di CO2 dovute al consumo di energia nel mondo. Dall’atlante interattivo è possibile analizzare i dati singoli o per aree, sia in valori assoluti in termini di tonnellate per paese, sia di tonnellate per abitante e per anno, ed anche in rapporto al PIL (tonnellate per milione di dollari di PIL).

[leggi tutto]

 
 
Rio +20 Messages from the World
Eco dal Mondo


Dal 20 al 22 giugno a distanza di venti anni dalla prima conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile si terrà a Rio de Janeiro "Rio 20+". Durante la conferenza persone da ogni parte del globo si riuniranno per discutere sulle azioni da intraprendereper gestire in modo sostenibile e duraturo il nostro futuro comune.

[leggi tutto]

 
 
8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
Il futuro è nelle giovani generazioni


Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, organizzata a partire dal 2002 dal The Ocean Project e The World Ocean Network



[leggi tutto]

 
 
 
 
 
 
2018
 
2008  2009  2010  2011  2012  2013  2014  2015  2016  2017  2018