GREENTERNET: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
   
 
     
 
 
     
     
 


 Facebook            
Greenpeace: ecco le aziende hi tech eco-sostenibili
Nokia si aggiudica il podio della 14° Guide to Greener Electronics
 

Sandro Zinani
1/13/2010
 

 

EMAIL

Con lo schiudersi del 2010 Greenpeace ha reso noti i risultati della 14°edizione del Guide to Greener Electronics, classifica che raccoglie le principali società mondiali dell'hi-tech che si sono contraddistinte per una particolare attenzione prestata verso le tematiche ambientali.
In particolare, i parametri di valutazione utilizzati per elaborare la Guida, aggiornata ogni tre mesi, riguardano le politiche adottate da ciascuna azienda in materia di riciclaggio dei materiali, smaltimento di rifiuti tossici e responsabilità ambientale.

Secondo i dati resi noti da Greenpeace è Nokia ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica della Guide, confermandosi così come l'azienda più "virtuosa" in fatto di eco-sostenibilità, tallonata da vicino da Sony Ericsson e seguita quindi da Philips, Apple e Sony.
Male invece Fujitsu e Microsoft che, insieme a Nintendo, chiudono questa graduatoria occupandone i gradini più bassi.

Come nella scorsa edizione, Nokia si conferma vincitrice grazie alle attività intraprese per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti tossici e per il modello di efficienza energetica adottato. Bene anche Sony Ericsson che si posiziona sulla scia del gruppo scandinavo e che viene premiata per la politica di abbandono dell'utilizzo di sostanze chimiche dannose, come ad esempio il Pvc, nei propri prodotti.

Ottima performance quella registrata da Apple che rispetto alle precedenti edizioni della Guide, in cui si era posizionata tra l'11° ed il 9° posto, riesce a strappare la metà classifica. Del colosso statunitense vengono apprezzati i progressi compiuti per arrivare alla totale eliminazione di sostanze chimiche pericolose dai propri prodotti; oltre a questo Apple piace per l'efficienza energetica che caratterizza i modelli di notebook e desktop offerti dal gruppo.

Alle spalle di Apple troviamo la nipponica Sony, premiata per le politiche di taglio alle emissioni di gas serra e che hanno portato ad un crollo del 17% delle stesse nel periodo 2000-2008. Parimenti la società viene premiata per gli investimenti nel campo delle energie rinnovabili che al momento contano circa l'8% del totale energetico utilizzato dal gruppo ogni anno.

Male invece Microsoft che rispetto alle precedenti edizioni della Guide scivola dal 15° al 17° posto: il colosso guidato da Steve Ballmer perde punti soprattutto sul fronte dello smaltimento delle sostanze chimiche. In particolare si rimprovera a Microsoft di non aver compiuto adeguati sforzi per limitare la presenza di quegli agenti chimici dannosi ,come Pvc e BFRs, dai propri componenti. Al momento il gruppo statunitense si è impegnato ad eliminare l'utilizzo di tali sostanze entro la fine del 2010.

A chiudere la graduatoria ci pensa infine Nintendo: la cosa non rappresenta una novità dal momento che la compagnia giapponese detiene questo primato negativo ormai da 8 edizioni. Il colosso dei video-giochi delude soprattutto per non aver compiuto alcun passo avanti per quanto concerne l'abbandono o l'eliminazione di agenti chimici dannosi dai propri prodotti. Nintendo ha fatto sapere di essere impegnata nel processo di eliminazione del Pvc dai propri componenti ma non ha fornito scadenze al riguardo. Ulteriore motivo di disappunto risiede nelle emissioni di Co2, infatti per il secondo anno consecutivo l'azienda nipponica segna un incremento delle emissioni di gas serra nonostante l'impegno formale assunto dalla compagnia nel tagliare le stesse del 2% l'anno.
 

commenta...

 Facebook            
 
 
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
Crowdfunding e CrowdFuture
L'alternativa possibile


Di crowdfunding, ovvero il processo di finanziamento collaborativo a favore di progetti, iniziative e startup, si parla da tempo in tutto il mondo, ed iniziano ad esserci casi di successo grandi e piccoli.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Imagine All the Water
La seconda puntata di Generation Awake


“Imagine All the Water” è la seconda parte della campagna di informazione lanciata in primavera dalla Direzione Ambiente dell’Unione Europea “Generation Awake” ?

[leggi tutto]

 
 
Meat Free Monday
GreenWashing o impegno reale?


"Meat Free Monday" letteralmente "niente carne il lunedì" è un sito che aiuta gli utenti ad avere un giorno della settimana in cui non si mangia carne (non necessariamente il lunedì),

[leggi tutto]

 
 
La CO2 nel mondo
Il nuovo atlante interattivo di The Guardian


The Guardian ha recentemente pubblicato un atlante delle emissioni di CO2 dovute al consumo di energia nel mondo. Dall’atlante interattivo è possibile analizzare i dati singoli o per aree, sia in valori assoluti in termini di tonnellate per paese, sia di tonnellate per abitante e per anno, ed anche in rapporto al PIL (tonnellate per milione di dollari di PIL).

[leggi tutto]

 
 
Rio +20 Messages from the World
Eco dal Mondo


Dal 20 al 22 giugno a distanza di venti anni dalla prima conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile si terrà a Rio de Janeiro "Rio 20+". Durante la conferenza persone da ogni parte del globo si riuniranno per discutere sulle azioni da intraprendereper gestire in modo sostenibile e duraturo il nostro futuro comune.

[leggi tutto]

 
 
8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
Il futuro è nelle giovani generazioni


Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, organizzata a partire dal 2002 dal The Ocean Project e The World Ocean Network



[leggi tutto]

 
 
 
 
 
 
2018
 
2008  2009  2010  2011  2012  2013  2014  2015  2016  2017  2018