GREENTERNET: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
   
 
     
 
 
     
     
 

AZIENDA ETICA

 Facebook            
eBook: se i grandi snobbano i piccoli
Un mercato in fermento
 

Sandro Zinani
10/28/2009
 

 

EMAIL

In questi mesi le luci dei riflettori sono puntate sulla sfida che si sta consumando tra i grandi colossi delle nuove tecnologie per assicurarsi il controllo del comparto degli eBook, un settore che se da un lato è ancora relativamente giovane probabilmente è destinato a registrare nel volgere di qualche anno un volume di affari paragonabile per esempio al comparto degli smartphone.

E' Amazon oggi a rappresentare l'attore principale operante nel segmento degli eBook grazie sopratutto al lancio mondiale del device Kindle che, secondo le intenzioni del colosso di Seattle, dovrebbe essere in grado di sostituire in un futuro prossimo il formato cartaceo per libri e riviste. Alle costole del colosso di Seattle troviamo quindi Barnes & Noble che con il lancio dell'eReader Nook cerca di mettere i bastoni tra le ruote del rivale ed offuscare l'astro nascente Kindle.

Al di là delle differenze qualitative e delle specifiche tecniche che rendono diverso ogni lettore multimediale, rimane ancora da sciogliere il nodo della direzione che potrebbe prendere questo tipo di business e le implicazioni riguardanti il mercato editoriale cartaceo. Al momento infatti Amazon, come la maggior parte delle grandi società che hanno deciso di scommettere sugli eBook, punta molto su un'offerta fondamentalmente mainstream caratterizzata da una rosa di autori e titoli di narrativa di largo consumo, prodotti quindi che hanno registrato ottime vendite su carta e che rappresentano una certezza su cui puntare. Una scelta che per il momento sembra dare ragione al colosso a stelle e strisce visto che Steve Kessel, responsabile dei prodotti digitali di Amazon nel mondo, ha dichiarato qualche giorno fa che dal lancio di Kindle il portale Web del gruppo ha registrato un triplicarsi delle vendite di libri.

Resta però aperta la partita per quanto riguarda la piccola e media editoria specializzata in libri tecnici o destinati ad un pubblico di soli addetti ai lavori e che, almeno per il momento, non sembra essere una priorità per i colossi dell'eReading. Tuttavia non è da sottovalutare il potenziale rappresentato da questi prodotti che, se anche non raggiungono tirature pari ai best seller, fanno riferimento ad un pubblico sì di nicchia ma dalle abitudini consolidate. Inoltre, il passaggio al supporto digitale per le piccole case editrici significherebbe una drastica riduzione dei costi legati all'editoria su carta e contemporaneamente un aumento della visibilità sul mercato grazie al passaggio dalla librerie fisiche a quelle digitali. A ciò si aggiungerebbe infine la possibilità per molti autori esordienti, che al momento non hanno i mezzi per tentare un'avventura editoriale convenzionale, di veder pubblicate le proprie opere a costi sensibilmente minori rispetto a quelli odierni.
 

commenta...

 Facebook            
 
 
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
Crowdfunding e CrowdFuture
L'alternativa possibile


Di crowdfunding, ovvero il processo di finanziamento collaborativo a favore di progetti, iniziative e startup, si parla da tempo in tutto il mondo, ed iniziano ad esserci casi di successo grandi e piccoli.

[leggi tutto]

 
 
AMBIENTE
Imagine All the Water
La seconda puntata di Generation Awake


“Imagine All the Water” è la seconda parte della campagna di informazione lanciata in primavera dalla Direzione Ambiente dell’Unione Europea “Generation Awake” ?

[leggi tutto]

 
 
Meat Free Monday
GreenWashing o impegno reale?


"Meat Free Monday" letteralmente "niente carne il lunedì" è un sito che aiuta gli utenti ad avere un giorno della settimana in cui non si mangia carne (non necessariamente il lunedì),

[leggi tutto]

 
 
La CO2 nel mondo
Il nuovo atlante interattivo di The Guardian


The Guardian ha recentemente pubblicato un atlante delle emissioni di CO2 dovute al consumo di energia nel mondo. Dall’atlante interattivo è possibile analizzare i dati singoli o per aree, sia in valori assoluti in termini di tonnellate per paese, sia di tonnellate per abitante e per anno, ed anche in rapporto al PIL (tonnellate per milione di dollari di PIL).

[leggi tutto]

 
 
Rio +20 Messages from the World
Eco dal Mondo


Dal 20 al 22 giugno a distanza di venti anni dalla prima conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile si terrà a Rio de Janeiro "Rio 20+". Durante la conferenza persone da ogni parte del globo si riuniranno per discutere sulle azioni da intraprendereper gestire in modo sostenibile e duraturo il nostro futuro comune.

[leggi tutto]

 
 
8 Giugno Giornata Mondiale degli Oceani 2012
Il futuro è nelle giovani generazioni


Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, organizzata a partire dal 2002 dal The Ocean Project e The World Ocean Network



[leggi tutto]

 
 
 
 
 
 
2018
 
2008  2009  2010  2011  2012  2013  2014  2015  2016  2017  2018