MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile
 
   

di Roberto Deidda

151

13/11/2008

 

To Beer or not to Beer? Vuoti a Rendere

Beer Bottles nei luoghi pubblici. Il design sostenibile
 



Il mondo verrà salvato da un artista o da un ingegnere?

Nell'attesa di trovare la risposta a questa domanda MY-GREEN scommette sul design, sostenibile. Sintesi di forma e funzione, traduzione concreta della creatività, il design sostenibile si propone come una soluzione a problemi che apparentemente sembrano irrisolvibili.

Il problema che il concorso internazionale "Beer Bottles nei luoghi pubblici", organizzato da O2 Italia in collaborazione con Co-Creando, vuole affrontare è quello delle bottiglie di birra di vetro rotte e abbandonate che degradano spazi pubblici.

Partendo dal presupposto che vietare il consumo delle bibite è si una soluzione, ma troppo radicale, si cercano idee alternative per risolvere una questione che crea disagio tra i cittadini che abitano nelle vicinanze di locali "alla moda", costretti a camminare in un cimitero di cocci di bottiglia, e degrado urbano degli spazi pubblici e dell'ambiente.

Il problema è comune a molte città, da Milano a Roma, e finora le istituzioni, pur intervenendo con delle ordinanze per tutelare i cittadini e i monumenti, non hanno ottenuto risultati significativi. Sia vendere dopo le 21 bevande solo in bicchieri di plastica che transennare delle aree negli orari notturni, non si sono rivelate soluzioni soddisfacenti.

Ed ecco la richiesta d'aiuto al design sostenibile. Attraverso un contest, che pone due semplici domande:

Come il design può essere uno strumento per affrontare il degrado sociale ed ambientale nelle aree pubbliche?

Come le bottiglie vuote di vetro, abbandonate nei luoghi pubblici potrebbero creare delle opportunità di design?

Già, come?

Il concorso, patrocinato dal Comune di Milano e da Legambiente, così enuncia: I partecipanti sono invitati a sviluppare uno scenario e i relativi prodotto(i) e/o servizi(o) considerando tutti i soggetti che sono coinvolti nelle diverse fasi del ciclo di vita del prodotto (compresi i produttori e i distributori delle bevande, i bar, i pub, i locali, i commercianti, i venditori ambulanti, i residenti, fino ai gruppi di consumatori e all'AMSA, l’azienda che gestisce la raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani della città di Milano). I partecipanti sono invitati a sviluppare soluzioni creative, caratterizzate da un lato a minimizzare l’impatto ambientale e dall’ altro a dare maggiore soddisfazione sociale.

Il termine per l’iscrizione è il 15 dicembre e i criteri che verranno presi in considerazione in fase di valutazione sono: fattibilità, creatività, impatto ambientale, armonia sociale, estetica, efficienza economica.

Per maggiori informazioni, qui il bando del concorso

E che il gioco della bottiglia abbia inizio.

 

Condividi

 Facebook                        Upnews

Commenti


commenta...
 
nel numero 11 del 10/01/2009:
201 Green Jobs, il Futuro del Lavoro?
202 Eco Astrologia
203 Bush Perde il Pelo e il Vizio?
204 Cambiare insieme?
205 Bucato Veloce e Senza Sapone.
206 Millésime Bio 2009
207 Lo Schermo Verde
208 I Colori dell'Olio
209 Autostop: Pollice Verde
210 La Buona Notizia
nel numero 10 del 23/12/2008:
188 Poznan: Vedremo tra 12 Mesi
189 Ultimatum alla Terra
190 Vacanze a Basso Impatto
191 Facebook Adotta una Spiaggia
192 Austria: sulle Piste il Primo Skilift ad Energia Solare
193 Green Design, Bad Materials
194 Maglia Mania
195 Last Minute, una Filosofia di Vita.
196 L’Eco-Crimine non Paga
197 Microeolico
198 Panettoni a confronto
199 La Buona Notizia
nel numero 09 del 12/12/2008:
179 Il 2009 Sarà l’Anno Giusto per il Clima?
180 Giochi Pericolosi
181 Fish Technology
182 Cohousing
183 Dumped
184 Pangasio
185 Eco Cabaret. Seriamente Comici
186 Libro Verde
187 La Brutta Notizia
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>
 
MY-GREEN: Etico, Eco, Bio, Sostenibile